EXPEDITIONS

EXPEDITIONS è un progetto di alternanza scuola-lavoro, promosso dalla Fondazione MAST in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna e il Gruppo Coesia. Il progetto si rivolge agli studenti del terzo anno di scuola superiore e propone un percorso di apprendimento focalizzato sull’innovazione nell’industria meccanica della durata di circa 2 mesi e mezzo, per un totale di 80 ore.
Nel corso dell’anno scolastico 2016-17, EXPEDITIONS coinvolgerà circa 700 studenti provenienti da: Liceo Scientifico Augusto Righi, IIS Belluzzi Fioravanti, IIS Aldini Valeriani Sirani, IIS Enrico Mattei, ITC Rosa Luxemburg, IP Arrigo Serpieri. Le attività avranno inizio nel mese di gennaio 2017 e si concluderanno nel mese di aprile 2017.

Tra una spedizione e l’altra, i partecipanti vengono chiamati a realizzare un progetto di packaging design o di automazione industriale, guidati da uno Sherpa e supportati dai loro Docenti e dagli Ingegneri del Gruppo Coesia.
I progetti saranno valutati sulla base di criteri quali il grado di innovazione, l’impiego dei materiali, facilità d’uso, la qualità del lavoro in team, l’efficacia della presentazione.

Challenge

PRODUCT MARKETING

Challenge

SMART OBJECTS

Packaging, automazione, visual, prodotti, macchine, mercati, naming, prodotti: sono solo alcune delle parole con cui ci confronteremo nelle prossime settimane.
Il product marketing sarà il filo conduttore del nostro percorso, un’avventura densa di analisi, scoperte e simulazioni.
Cerchiamo di capire la vostra “sfida”: un’importante azienda, sta per lanciare sul mercato una nuova macchina automatica; l’investimento di progettazione è significativo e l’aspettativa è molto alta. Ciascun gruppo è chiamato a partecipare alla costruzione del piano di lancio.
Ma… come facciamo ad assicurarci che sia un successo? E se non ci fosse richiesta? E se fosse la concorrenza ad avere la meglio? E i clienti? Siamo sicuri ne abbiano bisogno?

Cosa rende un oggetto o un ambiente «SMART»? Quali funzioni aggiunte potrebbero rendere un oggetto smart all’interno di un ambiente e di un contesto? Quali effetti sulla conservazione e il consumo degli alimenti potrebbe avere un packaging smart? Come cambierebbe l’uso di un prodotto non alimentare con packaging smart?
Rispondere a queste domande e ragionare sulle potenzialità offerte dall’Internet of Things sarà l’inizio della sfida.
Comprendere l’impatto che la tecnologia ha sulla vita quotidiana sarà il filo conduttore che condurrà all’obiettivo di produrre dei PRE-PROTOTIPI dei quali occorrerà spiegare le funzioni e la logica: saranno dei veri e propri MOCK-UP.

Challenge

PACKAGING DESIGN

Challenge

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

Che cos’è il “packaging”? Cosa significa “packaging design”? Le confezioni sono cosi importanti da dedicarci studio e progettazione? Davvero influisce sul modo in cui percepiamo i prodotti? Allora perché alcuni prodotti ci piacciono ed altri no?
Inizia con queste domande la nostra avventura: per rispondere e scoprirne altre ancora ci muoveremo attraverso e forme materiali di incarto, prodotti, vincoli fisici e soluzioni creative, passando per mercati e marketing, macchine e tecnologie.
Prima di cominciare, però, guardiamoci attorno. Quali sono le confezioni che vi piacciono di più e quali quelli che cambiereste volentieri?

Flusso, flowchart, meccanismo, disegno, architettura, sensori, tavole, attuatori, particolari, ma anche innovazione, mercato, tecnologia, innovazione, macchine.
L’automazione industriale è il filo conduttore della nostra avventura: parliamo di macchine automatiche, ricerca di informazioni, scoperta di nuove soluzioni e, soprattutto, di confronto tecnico su un vero progetto.
Il vostro “cliente” necessita di soluzioni di packaging, smistamento e flussi. Si aspetta una risposta da ogni gruppo, una risposta convincente nella sostanza e nella forma!
Ma qual è la sua richiesta? Di cosa ha bisogno? Quale sarà il prodotto che le nostre macchine dovranno impacchettare? Lo scopriremo presto. Nel frattempo, un pò di ”riscaldamento”.

in collaborazione con